Skip to main content
Traduzioni Polacco - Anna Cieślik Located at Ul. B. Niegolewskich 10 lok. 8, Poznań, 60-232, Poland Phone: +48503940970. .
Ul. B. Niegolewskich 10 lok. 8, Poznań, 60-232, Poland Phone: +48503940970. .

Traduttore polacco italiano


Riconoscere la qualità del lavoro di un traduttore polacco è qualcosa di molto difficile.

Se un rubinetto perde chiamiamo un idraulico. Se smette di gocciolare penserò che ha fatto un buon lavoro.

Lo stesso se ho un problema di salute. Se dopo una cura sto meglio crederò che il mio medico ha fatto un buon lavoro.

Ma cosa avviene quando ci rivolgiamo ad un traduttore?

In genere si consegna al traduttore italiano-polacco un testo comprensibile e si riceve in cambio un documento scritto in una lingua incomprensibile.

Sarà comprensibile per i destinatari? Sarà tradotto correttamente, usando i termini che corrispondono meglio a quelli del testo originale e mantenendo uno stile appropriato?

Questo lo sapremo solo più tardi, forse. A volte troppo tardi. Perché chiunque può definire, e proporre, sé stesso come traduttore.

Le agenzie di traduzione conoscono bene il fenomeno dei “traduttori truffatori” e hanno imparato a difendersi. Una lista continuamente aggiornata di falsi traduttori si può trovare qui.

Come scegliere un traduttore

Ma anche nei casi in cui non si configura una vera e propria truffa è il caso di porsi alcune domande:

– che esperienza ha il soggetto al quale sto affidando un incarico?
– che percorso formativo ha seguito e quali titoli ha conseguito?
– ha sufficiente competenza per quanto riguarda la terminologia specifica utilizzata nel testo?
– che procedure utilizza per garantire la qualità della traduzione?

E si potrebbe continuare…

In questa pagina troverete alcune informazioni circa il lavoro del traduttore polacco.

Il mio profilo professionale e le mie competenze sono descritte in homepage, e a richiesta posso inviare il mio cv.

Con l’auspicio di essere stata utile.

traduttore italiano polacco

 

Il traduttore converte del testo da una “lingua source” ad una “lingua target” assicurandosi che la versione tradotta esprima il significato contenuto nell’originale nel modo più chiaro possibile.

La lingua target è normalmente la propria lingua madre.

Ovviamente il traduttore deve avere un’ottima padronanza di almeno due lingue.

Il traduttore lavora su testi:

– scientifici
– tecnici
– commerciali
– finanziari
– letterari
– legali

Attività del traduttore polacco

Leggere il testo originale e riscriverlo nella lingua target, garantendo la conservazione del significato originario.

Utilizzare dizionari specialistici (anche online), glossari e libri di riferimento per trovare la migliore equivalenza della terminologia e delle parole contenute nel testo.

Usare programmi informatici appropriati per la presentazione e la consegna delle traduzioni.

Ricercare termini tecnici, scientifici e legali per trovare la traduzione corretta.

Mantenere i contatti con il cliente per chiarire ogni termine dal significato incerto.

Revisionare e correggere la traduzione finale.

Fornire ai clienti una versione finale del testo tradotto, grammaticamente corretta e stilisticamente appropriata, normalmente un documento in formato editabile.

Consultare esperti in settori specialistici.

Applicare diversi standard di qualità riferiti alle traduzioni.

Abilità chiave del traduttore polacco

Networking:

Si crede normalmente che tradurre sia un’attività solitaria, mentre è frequente che i traduttori lavorino all’interno di un team virtuale, revisionando reciprocamente il proprio lavoro o condividendo progetti di grandi dimensioni

I project manager devono gestire team composti da molti traduttori.

I traduttori freelance devono contattare e attirare clienti.

Le abilità sociali e lo spirito di cooperazione sono un must!
Le attività di marketing promozionale online e di advertising hanno un ruolo sempre maggiore tra le attività che è chiamato a svolgere il traduttore freelance

Attenzione ai dettagli:

C’è un pizzico di pedanteria in ogni traduttore

Flessibilità / adattabilità:
Quella del traduttore è una professione in continuo e rapido cambiamento e ciascuno deve essere pronto a sviluppare nuove abilità e offrire nuovi servizi.

Abilità organizzative:

Tradurre è un’attività centrata sul rispetto delle scadenze.

Un traduttore dovrà essere capace di rispettare i tempi di consegna e gestire efficacemente il proprio tempo.

Abilità di scrittura:

Innanzitutto un  traduttore è uno scrittore professionista.

Per questo motivo un al traduttore serve una perfetta padronanza della propria lingua: grammatica, vocabolario, stile.

Capacità analitiche:

Nessuno leggerà un testo meglio di chi è incaricato di tradurlo.

Un traduttore avrà quindi avere ottime capacità di analisi per comprendere il significato del testo così da poterlo riprodurre nella propria traduzione.

Capacità di ricerca:

Al traduttore può capitare di confrontarsi con testi di natura molto differente da un giorno all’altro e di dover cambiare altrettanto rapidamente il vocabolario specialistico che utilizza.

E ancora…

Abilità informatiche:

Al giorno d’oggi la traduzione è una professione che non può prescindere dall’uso delle tecnologie informatiche.

I traduttori usano una gamma molto ampia di software, dai word processor ai programmi per la gestione della terminologia.

I programmi informatici cambiano molto velocemente e i traduttori devono mantenersi sempre aggiornati.

Preparazione culturale di base:

La lingua non ha a che fare solo con le parole ma esprime una cultura.

Amore per la lettura:

I traduttori sono scrittori professionali che devono saper scrivere bene.

Le buone letture sono lo strumento migliore per sviluppare una buona capacità di scrittura.

Leggere buoni romanzi, giornalismo italiano di alto livello (ottimo anche per la capacità di sviluppare la cultura generale) libri di storia italiana, divulgazione scientifica – più ce n’è meglio è.